Oggi i social network sono parte integrante della nostra vita (tra i più conosciuti e usati troviamo Facebook, Twitter, Instagram). Li usiamo per condividere le nostre idee, i nostri pensieri e per pubblicizzare noi stessi e le nostre attività con amici e conoscenti ma anche con estranei. Ma per quanto la parola scritta abbia importanza, il visual, ovvero le immagini, la fanno da padrone. Un post che viene visto scorrendo la bacheca di Facebook avrà più probabilità di esser letto se ha una foto allegata d’impatto. Senza tener conto di tutti quei social (come Instagram o Pinterest) che si basano quasi esclusivamente sulle immagini.

Come scattare una buona fotografia?

Una buona fotografia parte da un’idea. Bisognerebbe avere già in mente a quale risultato vogliamo aspirare e provare. Scattate tanto perché magari di cento foto ve ne piacerà soltanto una. Non tutti nascono fotografi, ma si può migliorare la propria tecnica. Come? Dopo migliaia di scatti (la maggior parte dei quali finirà nel cestino). Cercate di essere originali. Provate un’angolazione diversa, focalizzatevi su un dettaglio che possa far venir voglia di cliccare sul vostro link e leggere il post. E ricordate che i filtri di Instagram possono camuffare una fotografia mediocre e farla sembrare bella, ma una bella foto non ha bisogno di trucchi.

Quali sono gli strumenti necessari per fotografare?

Partendo dal presupposto che una fotografia deve innanzitutto emozionare e trasmettere qualcosa a chi la guarda, sono dell’idea che qualsiasi strumento in grado di immortalare un attimo possa andar bene. Smartphone, digitale compatta, reflex. Poco importa. La cosa fondamentale è voler regalare un’emozione a chi dall’altra parte dello schermo vede la nostra immagine. Anche con un cellulare si possono fare fotografie meravigliose e ci sono centinaia di app valide che possono sopperire ad alcune mancanze “tecniche”. Certo che poi una lettura delle tecniche fotografiche base (vedi la regola dei terzi, l’orizzonte ecc) sono importanti per una fotografia ben riuscita.

photo lensNon sono capace. Dove trovo belle fotografie?

Non siete capaci a fotografare? Avete un post specifico e non avete i mezzi o l’opportunità di scattare? Nessun problema. Il web pullula di belle immagini. Attenzione però perché non basta andare su Google e cercare la parola chiave che ci serve. Bisogna fare attenzione al copyright. Tanti siti offrono immagini gratuite che potete tranquillamente utilizzare sui vostri blog post o sui social. Uno fra tutti proprio Google. Andando su Google immagini e cliccando strumenti di ricerca abbiamo diverse opzioni per filtrare e fare una ricerca più mirata della foto che ci serve. Tra le varie opzioni c’è anche diritto di utilizzo. Cliccando comparirà un menù a tendina con le varie opzioni del copyright.

Google diritti di utilizzo

 

Oltre a Google ci sono anche altri siti che offrono immagini come per esempio Pexels, PicjumboFlickr (che come Google dà la possibilità di filtrare in base alla licenza di utilizzo),  Deathtothestockphoto.

Come scegliere la giusta fotografia per il mio post?

Coerenza con il contenuto. Non mettete foto accattivanti per accaparrarvi un click e poi deludere il lettore che non trova riscontro tra fotografia e post. Scegliete una fotografia d’impatto, qualcosa che faccia venir voglia di leggere di più oltre al titolo. Non andate alla ricerca disperata di like o di visitatori. Ricordate sempre che ormai aggiungere un’immagine ad un post è una regola fondamentale. Dal racconto della storia di un’azienda, un’iniziativa, un post informativo, qualunque argomento ha un’immagine che esprime qual è il contenuto che il lettore si troverà davanti una volta aperto il link.

write post

Puntate sulla qualità.

Fate attenzione alle dimensioni e alla qualità della vostra immagine. Non potete prendere una fotografia che ha dimensioni di base 100x100px e pretendere che si veda bene se impostata come immagine di copertina di Facebook. Ci sono diversi siti internet che offrono la possibilità di modificare (compreso ritaglio e ridimensionamento) le nostre immagini in modo semplice e veloce. Uno fra tanti è Picmonkey.

Quali sono le dimensioni ottimali delle immagini sui social?

Per facilitare il lavoro sui social ho creato quest’infografica (aggiornata a giugno 2015) con tutte le misure delle immagini principali che troviamo sul social network (espresse in pixel).

fografica social media image size

E voi? Quali sono le tecniche che più vi piace mettere in pratica quando scattate? Avete dei siti dove vi piace prendere ispirazione o da dove prendete le immagini?

Foto: Pexels.com

Infografica: Erica Rudda